capelli

Capelli sporchi dopo un giorno? 7 rimedi furbi per tenerli puliti a lungo

Non sempre è tutta “colpa” del cuoio capelluto grasso: a volte bastano alcune attenzioni per saltare qualche shampoo!

Com’è possibile che certe ragazze riescano a fare lo shampoo due, o addirittura una sola volta alla settimana, mentre noi abbiamo i capelli sporchi quasi subito?

Ovviamente un ruolo fondamentale lo gioca il tipo di capello: se grasso o misto, inevitabilmente andrà lavato più spesso. Ma la questione non si riduce affatto a questo: molto spesso facciamo shampoo in più solo a causa di errori inconsapevoli. Come non sporcare i capelli, quindi, auto-sabotando la nostra beauty routine?

Oggi abbiamo individuato per voi 8 regole d’oro che vi permetteranno di mantenere i capelli puliti più a lungo, e che, siamo certe, nel loro piccolo vi “cambieranno la vita”. E attenzione, non stiamo parlando di prodotti più o meno costosi: certo, vi suggeriremo anche quelli, ma soprattutto vi daremo dei consigli utili e che potrete mettere in atto da subito. Curiose? Allora passiamo subito al sodo….

#1 TROVARE I PRODOTTI GIUSTI IN FASE DI SHAMPOO

PER TENERE PULITI A LUNGO I CAPELLI GRASSI, NON SI PUÒ SALTARE LO SCRUB

Ragazze, la situazione è grave, vi imbarazza e incide sulla vostra qualità della vita, il primo consiglio che possiamo darvi è rivolgervi ad uno specialista, il tuo parrucchiere di fiducia può darti validi consigli: spesso infatti, alla radice (letteralmente) di questi problemi ci sono anomalie ormonali.

Ciò premesso, per non sporcare i capelli in fretta… si parte dallo shampoo, anzi, dal pre-shampoo. Ci sono tutta una serie di prodotti che permettono di pulire i capelli alla radice, eliminando l’eccesso di sebo: stiamo parlando naturalmente degli scrub purificanti, la cosa importante è che non siano troppo aggressivi, perchè altrimenti potresti ottenere l’effetto contrario, quindi presta la massima attenzione quando scegli lo scrub.

Per usarli, bisogna solo fare attenzione al fatto che alcuni di essi non sono adatti ad una cute irritata. Salvo questi casi, sono un toccasana: rinfrescanti e anti prurito, permettono di eliminare il sebo in eccesso in modo delicato.

Anche lo shampoo deve essere molto delicato se vogliamo che i capelli restino puliti più a lungo: in particolare gli shampoo trasparenti tendono ad essere mediamente più leggeri e appesantire di meno rispetto a quelli a consistenza lattiginosa.
Inutile dire, poi, che maschere ed eventuali creme idratanti, sieri o olietti vari vanno applicati solo sulle lunghezze e non sulla cute, ad eccezzione di alcuni prodotti, che sono davvero pochissimi in commercio, che si possono applicare in base e poi con un pettine distribuirlo su tutta la lunghezza.

Uno di questi prodotti che vanno applicati in base e poi distribuiti su tutta la lunghezza sono quelli della linea della BELIEF+ che trovi disponibile nel nostro Retail.

#2 LA ROUTINE DEL POST SHAMPOO PER I CAPELLI CHE SI SPORCANO SUBITO

Il primo alleato per chi vuole tenere i capelli puliti più a lungo è lo shampoo secco, ma bisogna scegliere quello giusto e usarlo in maniera corretta.

In particolare, a chi ha i capelli grassi viene spesso consiglio di applicarlo subito dopo il lavaggio.

Dà volume, e inizia immediatamente ad assorbire l’olio che si accumulerà nel corso delle ore.

Naturalmente, non bisogna abusare con i prodotti dello styling, e fare attenzione che piastre, pettini e spazzole siano sempre ben puliti. Pare che l’unico prodotto “concesso” anche sulle radici a chi ha i capelli che si sporcano in fretta sia la mousse.

#3 LE MASCHERE PER CAPELLI AD HOC

Lo sapevate, ragazze, che esistono maschere oil-control anche per i capelli? Esattamente come per il viso, di solito sono a base di argilla, spesso con l’aggiunta di oli essenziali. La loro funzione è sebo-normalizzante e astringente e di solito si usano sui capelli bagnati, prima dello shampoo.

Bisogna applicare il prodotto massaggiando, lasciarlo agire (di solito una decina di minuti), poi risciacquare e procedere con lo shampoo. Insomma, è una routine piuttosto macchinosa e non adatta a chi va sempre di corsa, ma se il vostro problema è che i capelli “si sporcano subito” forse potete fare un tentativo! In fondo, non vi porterà mai vita tanto tempo come fare uno shampoo in più.

Ragazzi, siamo arrivati a metà!! Nei prossimi consigli vi sveleremo come tenere i vostri capelli puliti più a lungo soltanto prestando attenzione ad alcuni errori che inconsapevolmete commettiamo tutti.. Continua a leggere…….

#4 USARE PRODOTTI A BASE DI ALOE VERA SUI CAPELLI

L’Aloe Vera è un toccasana per chi soffre di capelli grassi e che si sporcano in fretta: da molti è reputato un ingrediente “miracoloso”, in quanto purificante, antibatterico e molto rinfrescante.

Ma come si usa sui capelli?

A base di Aloe esiste si il pre-shampoo, da massaggiare delicatamente su tutta la cute e lasciare in posa una decina di minuti e poi passare allo shampo meglio se lo shampoo è della stessa linea del pre-shampoo in maniera che ci siano gli stessi principi attivi che lavorano in sinergia

Inoltre, esistono anche appositi shampoo all’aloe come il CALMING della linea SIMPLY ZEN oppure MOISTURE CLEASING della linea BELIEF+ che ti ho già menzionatoi prima.

#5 ATTENZIONE… ALLA SKINCARE

Spesso tendiamo ad applicare sieri e creme sul viso subito dopo la doccia, giustamente, dato che penetrano meglio. Ma poi iniziamo a phonare i capelli che…. inevitabilmente finiscono a contatto con il viso, ungendosi.

La stessa cosa vale per le creme da notte, che peraltro sono spesso particolarmente ricche.

Insomma ragazze, la regola d’oro è lasciar assorbire perfettamente il trattamento viso prima di phonare i capelli o andare a letto.

#6 LE MASCHERE POSSONO SPORCARE I CAPELLI PIÙ IN FRETTA

Le maschere viso, soprattutto quelle in tessuto, hanno delle misure standard che difficilmente si adatteranno al nostro volto alla perfezione. Per questo è quasi sempre necessario ritagliarle soprattutto in corrispondenza della fronte, per evitare che sporchino i capelli proprio alla radice.

Per quanto riguarda le maschere in crema è più facile: basta tenersi a circa 1 cm di distanza dall’attaccatura dei capelli.

Attenzione, però, al momento del risciacquo: sempre meglio indossare una cuffia da doccia (o una fascia) per evitare che il prodotto finisca inavvertitamente sulle radici.

#7 COME COMPORTARSI IN CASA PER NON SPORCARE I CAPELLI

Lavare i capelli più raramente, come abbiamo visto, è anche e soprattutto una questione di buone abitudini che spesso hanno più efficacia di un prodotto costosissimo.

Una di queste consuetudini riguarda il rientro a casa: l’ideale è raccogliere i capelli in una coda o uno chignon molto morbidi, e togliere il fondotinta con un dischetto imbevuto di acqua micellare o altro.

In questo modo non solo la pelle, ma anche i capelli resteranno puliti: non entreranno in contatto col viso truccato, o con il sudore sul collo e sulla fronte; non potremmo “tormentarli” e attorcigliare le ciocche con le mani, altro gesto che contribuisce a sporcarli prima del tempo.

Insomma, ogni volta che è possibile è bene tenerli lontani da viso e nuca.

Fissa un appuntamento